Parmacrack

Domenico De Simone

Parmacrack
Non piangete sul latte versato

Malatempora

(2004)

parmacrack1.jpg

acquista il libro online 

Aveva ragione Brecht: i banchieri sono piu’ pericolosi dei rapinatori di banche. Parmacrack e’ solo un caso. Dopo Enron, dopo i 400 mila “tango bonds” argentini e la perdita di 4OO mila italiani che su quelli contavano, e’ necessario capire per cambiare drasticamente. Questa storia non e’ unica, e’ solo enorme ed emblematica, quasi normale nel suo horror. Tutti scappano, passandosi il cerino. Non scappa solo chi ci ha messo i suoi poveri soldi. L¹assassino non si fa mai trovare: il criminale finanziario e’ sempre impunito, sempre. Perchè? De Simone ci spiega la logica di quei meccanismi perversi, che fanno capo ad una economia drogata dal debito, e dominata dal finanziario che schiaccia il produttivo e può permettersi tutto perchè ha i paradisi fiscali dalla sua, e una giustizia lentissima, debole, quasi inutile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...