I trader del Bitcoin

bitcoin1Ieri sera mi arriva un telefonata di un tizio che mi chiede se io vendo bitcoin. La cosa è del tutto fasulla, e gli ho chiesto dove avesse preso il mio numero di cellulare. La risposta è stata che stava su internet ed ho scoperto che c’è un sito,  http://www.tradebitcoin.com/dove il mio nome con il telefono e l’indirizzo Skype è inserito tra i trader del bitcoin in Italia.

Non so chi abbia avuto la brillante idea di inserirmi in questo elenco e nemmeno posso chiedere ai responsabili del sito di rimuovermi da esso, poiché non risultano da nessuna parte nel sito. Ho provato a scrivere una diffida su un form del sito, ma non ho avuto alcuna risposta. Ho quindi predisposto una denuncia alla polizia postale per far cancellare le pagine che mi riguardano. Non ho mai acquistato né venduto un bitcoin né ho alcuna intenzione di farlo e considero diffamatoria la diffusione di una notizia falsa come questa, visto che considero i bitcoin uno strumento del sistema e una moneta perfettamente inserita nella logica della peggiore speculazione e della scarsità di moneta.

Altra cosa è ovviamente il programma bitcoin, che ha un certo interesse soprattutto nella versione free che contempla il tasso negativo, e che potrebbe essere usato per costruire qualcosa di nuovo. Ma questo non c’entra niente con il trading speculativo, attribuzione che considero diffamatoria.

Insomma, roba da matti…

Annunci