Ma che schifo!

pubblicità su windSulla pagina della mia email di Wind è capitata questa pubblicità che, in varie forme, è da qualche tempo ricorrente. Il giovane felice e contento che sta in barca a godersi la vita perché scommette quattrini in quella lotteria che è il Forex e vince, e da lì, scrive alla sua insegnante alle superiori per dirle che guadagna quattro volte quello che guadagna lei.

A me fa veramente senso questa roba e a voi? Possibile che debbano essere questi i modelli di vita e di lavoro da perseguire? Giocare alla lotteria e sperare di vincere? Per poi guadagnare multipli di quello che si prende facendo il lavoro più bello e più utile al mondo, insegnare cultura alle nuove generazioni? Già è poco tollerabile che un lavoratore dell’arte pedatoria o uno degli altri gladiatori che frequentano le pedane e i campi da gioco con successo guadagnino consistenti multipli di qualunque altra attività nel mondo civile diversa dalle truffe della finanza e dalle ruberie della politica. Ma almeno gli eroi della pedata al pallone sono pochi e per uno che guadagna milioni ce ne sono centinaia di migliaia che lo fanno per divertimento e per sport.

Ma qui si tratta di un modello di massa, la stessa pubblicità dice che chiunque può raggiungere quei risultati. Ovviamente non dice che la maggior parte perde i soldi che scommette. Non è il caso di prenderli a schiaffi a due a due finché non diventano dispari?

Annunci

7 pensieri su “Ma che schifo!

  1. alberto ha detto:

    Mi ricordo che il governo Monti doveva porre un limite a queste pubblicità. Figuriamoci se lo fece. È uno schifo. C’è gente che si rovina e rovina la famiglia. E la mafia e compagnia ingrassa.

  2. Marcella Nesset ha detto:

    Uno schifo indicibile, un’autentica infamia che istiga minorenni (scuole superiori) verso il soldo facile e il disprezzo per il lavoro onesto. Chi vince alla lotteria VINCE, tra l’altro, non guadagna.

  3. Francesco ha detto:

    E’ un modello che ha preso piede da qualche tempo, coltivato dallo Stato (meglio stato con la s minuscola) che ha prima permesso il gioco d’azzardo, poi lo ha adottato me sistema di incassi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...