L’economia di Godot

Accendendo la televisione o leggendo un giornale, capita di scoprire che il misterioso filo del tempo regolatore di tutte le cose, lega tra loro immagini ed eventi apparentemente diversissimi.
Quando arriverà la ripresa? – chiese ansiosamente l’anchorman (o woman) impomatato all’illuminato esperto di economia onusto di gloria e di cerone che sedeva impettito nella poltrona riservata agli ospiti illustri, durante una brillante puntata di un talk show paraserioso di gran moda quell’inverno. Egli respirò profondamente come se raccogliesse delle idee ed elaborasse nella sua mente sublime chissà quali complesse analisi (irraggiungibili dai comuni mortali), e poi, guardando il suo uditorio stupefatto da tanta scienza esclamò con piglio deciso: – Ma l’anno prossimo, con ogni probabilità! – L’anchorwoman (o man) tirò un sospiro di sollievo che fu accompagnato dall’applauso liberatore levatosi dal pubblico felice e soddisfatto.
Scosse dagli applausi, le medaglie al valore economico (ovvero i contratti di consulenza con i maggiori istituti finanziari), tintinnavano sul petto orgoglioso dell’illustre cattedratico.

Continua a leggere

Annunci